News – Progetti e Iniziative

 

 

#IORESTOACASACONILMIOMIGLIOREAMICO

 

 
 
Il Premio 2020 “DISABILITA’ E AMBIENTE” > Elaborati > SCUTO Davide, MANDALA PER TUTTI : TRA AMBIENTE, GEOMETRIA E DISABILITA’, Liceo Artistico Giovagnoli, Sansepolcro OPERA PREMIATA

Mandala per tutti: tra ambiente geometria e disabilità

Il MANDALA rappresenta per le culture induiste e buddiste il cosmo e tutto quello che vi appartiene, compresi quindi l’uomo e tutta la fauna e la flora. Ed è in quest’ultima che la geometria rappresentata nei mandala è più presente, basti pensare alle forme frattali di alcuni ortaggi.

Nell’elaborato che andiamo a presentare si è cercato di rappresentare questo collegamento per poterlo utilizzare come mezzo di osservazione e divertimento, in cui il fruitore potrà osservare le forme armoniche ispirate alla geometria della natura e divertirsi nel colorarle.

L’elaborato ecosostenibile, per sua natura fatto di carta, meglio se su carta riciclata, sarà un libro didattico-illustrativo per bambini e ragazzi con disabilità che li porterà nel mondo del colore e della geometria della natura, anche attraverso il pregrafismo.

https://www.premioeleanor.it/IlPremio/Elaborati.asp?ID=2556&IdPadre=2457

 

 

DESIGN DEL GIOIELLO @ COVID 19

A cura della Prof.Patrizia Becci

 

 

 

GALLERIA LABORATORIO ARTISTICO

A cura della Prof.Patrizia Becci

 

 

IL VINILE AL TEMPO DEL COVID 19

 a cura della Prof. Crispoltoni Andreina

DESIGN DEL GIOIELLO AL TEMPO DEL COVID 19

A cura della Prof.Patrizia Becci

 

 

IL VINILE AL TEMPO DELL’ I – POD

 

 
 
 
PROGETTO TOSCANA MUSICA

a cura del Prof.Nicola Giovagnini

 

 

IL CIELO IN UNA CASA

La Garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza della Toscana, dott.ssa Camilla Bianchi, ha promosso una raccolta di materiali (testi, disegni, foto) realizzati da bambine e bambini, ragazze e ragazzi in questo periodo di forzato isolamento determinato dall’emergenza Coronavirus.
L’Istituto Giovagnoli  ha aderito al progetto . Gli studenti classe 2LA : Campitelli, Bigoni, Guazzolini, De benedictis Novelli e Goretti hanno prodotto degli elaborati .

Immagini fotografiche dei lavori ( maglietta con il principio del riduco riuso riciclo) della classe 2A svolti a distanza durante il covide -19  da realizzare nel lab. di stampa.

Immagini fotografiche dei lavori (tovaglietta con coordinati) della classe 2A svolti a distanza durante il covide-19  immagini di monogrammi e motivi tribali

 

 

 

ROCK  BAND   GIOVAGNOLI

Webradio Giovagnoli

ASCOLTI   LIVE SUONATI  DAI  NOSTRI RAGAZZI  DELLA  ROCK BAND

Accedi alla nostra pagina – clicca il pulsante

#VIAGGISOSPESI

 

AUDIO VIAGGIO OSAKA

IN  SOCCORSO  CON  IL  COLORE

 

 

 

Il 27 gennaio 1945, le truppe sovietiche entravano nel campo di concentramento di Auschwitz in Polonia.

Il mondo scopriva il significato della parola Shoah.

I.I.S Giovagnoli per non dimenticare

 

 

Il Lavoro al Centro: esperienze di alternanza verso EU 2030

Al Teatro Mecenate la giornata conclusiva di tre progetti che hanno visto coinvolti oltre 3.000 studenti, insegnanti e tutor aziendali, della provincia di Arezzo, Siena e Firenze.

VIDEO

 

Il Lavoro al Centro –
In diretta dal Teatro Mecenate di Arezzo per l’evento “Il Lavoro al Centro – esperienze di alternanza verso EU 2030”

VIDEO

 

Consegna dei Diplomi OSS

conseguiti dagli studenti dei Professionali Socio Sanitari della provincia di Arezzo al termine della prima fase di sperimentazione tra Scuola e ASL Toscana Sud-Est. 24/01/2020

 

 

Concorso a premi “Artista per un giorno”

Il tema di quest’anno è stato “Sport ad Arte”

Il Liceo Artistico “G. Giovagnoli”, onorando quella che ormai è una tradizione, ha indetto anche quest’anno, per la decima volta, il concorso a premi “Artista per un giorno” dedicato agli studenti delle classi terze scuole medie.
Il tema di quest’anno è stato “Sport ad Arte e i partecipanti dovevano realizzare un disegno o un dipinto dedicato al mondo dello sport facendo riferimento e rielaborando un’opera d’arte conosciuta.
Fin dall’antichità Sport e Arte hanno costituito un binomio fecondo, perché dalla Grecia di Olimpia ai giorni nostri l’attività sportiva è stata fonte d’ispirazione artistica e oggi come ieri l’arte, con la sua libertà espressiva, può cogliere e interpretare pienamente l’essenza e la potenzialità dell’attività sportiva.
Il tema si è dimostrato di stringente attualità dal momento che proprio quest’anno il Comune di Sansepolcro è diventato Comune europeo dello Sport 2021.
Il concorso ha visto coinvolti, il 14 dicembre, ben 210 studenti provenienti dagli Istituti comprensivi del territorio, accompagnati dai loro insegnanti e dai genitori. Al termine una commissione interna all’Istituto ha decretato i vincitori.
La cerimonia di premiazione si è tenuta il 18 gennaio 2020 presso la sede del Liceo Artistico alla presenza del Dirigente scolastico prof.ssa Beatrice Tempesta, del Sindaco di Sansepolcro Mauro Cornioli, dell’assessore alla cultura prof. Gabriele Marconcini e dei Dirigenti Scolastici degli Istituti comprensivi coinvolti.
I premi assegnati sono stati offerti dall’Amministrazione comunale, mentre il Liceo Artistico ha prodotto Tshirt con la stampa dell’opera realizzata dai singoli partecipanti.
Graziotti Lucrezia, alunna dell’I.C. “Camaiti Fanfani” sede di Caprese Michelangelo, ha vinto il primo premio (tablet)
Dopo la cerimonia il Sindaco di Sansepolcro Mauro Cornioli ha tagliato il nastro tricolore per l’inaugurazione dell’esposizione degli elaborati. A seguire la performance della “Giovagnoli rock band” creata e coordinata dal prof. Nicola Giovagnini.
Un sentito ringraziamento va alle scuole partecipanti e soprattutto all’Amministrazione comunale che da anni segue e sostiene questa iniziativa. 

 

 

  ASSEMBLEA  D’ISTITUTO  DICEMBRE  2019

 

 

 

 

 

Premiata dal MIUR per la valorizzazione delle eccellenze l’ex alunna GUERRI ELISA diplomatasi a Luglio 2019

 con 100 e lode . Complimenti da parte di tutto l’Istituto Giovagnoli.

 

 
 

NATIVITA’ IN UNA VALLE CROCEVIA DI POPOLI

IL LICEO ARTISTICO “GIOVAGNOLI” CON LA SEZIONE DESIGN DEL TESSUTO E DELLA STAMPA HA CURATO E REALIZZATO I COSTUMI DEI PERSONAGGI DEL PRESEPE DI PORTA ROMANA AMBIENTATO IN EPOCA BIZANTINA NEL PAESAGGIO QUASI FIABESCO DELLA CAPPADOCIA (TURCHIA), PRECISAMENTE NELLA VALLE DI GOREME (PATRIMONIO MONDIALE DELL’UNESCO DAL 1985).   I COSTUMI SONO STATI REALIZZATI NEL LABORATORIO DI TESSITURA DALLA CLASSE 3LA DEL DESIGN CON LE ALUNNE: BRAGANTI VIRGINIA, BUI ALESSIA, COLESCHI FEDERICA, PINZAGLI ISABELLA E RAMACCIONI GIULIA. INOLTRE E’ STATO REALIZZATO NEL LABORATORIO FAB LAB CON IL TAGLIO LASER LA PARTE INFERIORE DELLA “CHIESA OSCURA” DOVE E’ COLLOCATA LA NATIVITA’.

 

Il Liceo Artistico “Giovagnoli” e la bandiera in panno del Casentino in delegazione a Bruxelles

 

Le classi quinte del Liceo Artistico G.Giovagnoli di Sansepolcro, hanno contribuito al progetto di candidatura con la progettazione del logo ufficiale di “Sansepolcro Comune dello Sport 2021”.

 

 

   

 Campo Base …. Istituto Giovagnoli – Sansepolcro

 

Partecipazione alla finale della Mostra Concorso New Design 2019

 

6 novembre 2019 – Mostra presso i Musei dei Fori Imperiali.

7 Novembre 2019 – MAXXI – Convengo presso Museo nazionale delle Arti del XXI secolo

Per il settimo anno consecutivo, dopo un intenso lavoro di ricerca e progettazione, il Liceo Artistico “G.Giovagnoli” di Sansepolcro supera la selezione del concorso Internazionale, indetto dal MIUR, per  eccellenze artistiche “New Design 2019. La creatività nell’istruzione artistica italiana” sul tema “Da cosa nasce cosa”. Dopo il successo della scorsa edizione, in cui la scuola ha ottenuto la menzione n. 1 per il progetto” GET IN” dello studente Gentili Alessandro (indirizzo Architettura e Ambiente), premiato a Venezia presso la Sala Colonna di Ca’ Giustinian  sede della Biennale, quest’anno, il Liceo Artistico “G.Giovagnoli” ha partecipato alla finalissima che si è svolta a Roma presso il

Museo MAXXI.

Le opere, selezionate dal Comitato Tecnico Scientifico, sono state esposte nei giorni 6 e 7 novembre presso il Museo dei Fori Imperiali  – Mercati di Traiano. La mostra, promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita Culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e  dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e La Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione  è stata organizzata dal Liceo Artistico Statale “Enzo Rossi” di Roma con il supporto della Rete Nazionale dei Licei Artistici.

L’ideazione di un elemento di arredo urbano, ad opera di Siria Pettinari della classe IV indirizzo Architettura e Ambiente, nasce dallo studio del Palazzetto dello Sport di Roma di Pier Luigi Nervi. La studentessa, coadiuvata dai suoi insegnanti A. Caputo e A. De Jaco, ha estrapolato dalla struttura architettonica esterna del palazzetto alcune forme che sono state ripensate per creare una pensilina per fermate di tram o bus, alla quale è stato assegnato l’evocativo nome di “eNer(g)Vi Stop”.

La peculiarità del  progetto è l’integrazione tra ecosostenibilità e tradizione. La pensilina è infatti realizzata in legno e policarbonato traslucido compatto,  a controllo solare, con elementi in metallo riciclato. Un impianto a pannelli solari fornisce energia per l’illuminazione e per la ricarica di dispositivi mobili. La presenza di mensole, nella parte posteriore, consente l’alloggiamento di piante aromatiche, anti inquinamento e piante per l’ assorbimento delle onde elettromagnetiche. La pensilina integra nella sua struttura anche una rastrelliera per le biciclette.

 

22602260

La nostra alunna Norma Galdieri è stata la vincitrice di un bando di concorso “Dal Mercato Comune all’Europa dei Cittadini”, indetto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, insieme al Dipartimento per le politiche europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per la creazione del logo ufficiale per celebrare i sessant’anni di storia europea iniziata proprio con la firma dei trattati di Roma del 1957.

 

Guarda il servizo di RAI2 Parlamento “PUNTO EUROPA”  Guarda il servizio della TV tedesca ARD 

 Ascolta il servizio di RAI RADIO1 puntata del 05.06.2016Il Liceo Artistico “Giovagnoli” di Sansepolcro protagonista al 60esimo anniversario dei Trattati di Roma. 

I Trattati di Roma, istitutivi delle Comunità europee e firmati il 25 marzo 1957, che si celebreranno nella stessa data sessanta anni dopo, vedono protagonista il Liceo artistico “Giovagnoli” di Sansepolcro.
È la studentessa Norma Galdieri, frequentante l’indirizzo di grafica classe IVLBG dell’Istituto, ad aver realizzato lo scorso anno il logo ufficiale
giudicato vincitore del bando di concorso “Dal Mercato Comune all’Europa dei Cittadini”, indetto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, insieme al Dipartimento per le politiche europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Già premiata con cerimonia ufficiale lo scorso maggio in Campidoglio in presenza dell’allora ministra dell’istruzione Stefania Giannini e del sottosegretario Sandro Gozi, è stata recentemente intervistata il 16 febbraio scorso da una troupe RAI per la trasmissione “Punto Europa” di Rai Parlamento che andrà in onda presumibilmente nel giorno della ricorrenza.
La registrazione è stata effettuata nei locali del Laboratorio di grafica del Liceo artistico, in presenza della classe IVLBG, del preside Prof. Claudio Tomoli e della Prof.ssa Micaela Simione che ha guidato il progetto, entrambi intervistati dagli operatori RAI.
L’adesione al bando di concorso è stata voluta dalla Prof.ssa di grafica Simione, che ha svolto con gli studenti un approfondito percorso di conoscenza storica, analizzando i punti fondamentali dei Trattati, quali Dignità, Libertà e Uguaglianza, Solidarietà, Cittadinanza e Giustizia, allargando ulteriormente lo studio al concetto di ” memoria “. Ha esaminato, inoltre, con gli allievi, documentazione d’epoca, manifesti, quotidiani e fotografie, per arricchire di dati e di immagini il contesto, al fine di ideare un logotipo e un Pay off.
La studentessa Norma Galdieri, vincitrice nazionale del concorso, ha realizzato, attraverso la sua personale ricerca e sintesi grafica, il logo dei Trattati di Roma, basato su forma, segno, colore e sulla frase: “Noi identità memoria 60 anni dei Trattati di Roma”, di cui il “Noi” si riferisce implicitamente ai cittadini europei, e il simbolo, l’ovale aperto, all’unione dei popoli fra identità e memoria.
La forma grafica e le parole scelte nella loro essenzialità sono state ritenute fortemente efficaci ed espressive dei valori dei Trattati e comunicative del significato della celebrazione.
Il liceo artistico “Giovagnoli” con l’adesione a questo concorso ha dimostrato di essere pronto a recepire gli stimoli culturali come una preziosa occasione di didattica e di crescita degli studenti, nella consapevolezza, dell’importanza della memoria da cui non si può prescindere per la conoscenza del presente e per la progettazione del futuro, anche attraverso i linguaggi artistici.
Oltre alla suddetta trasmissione Rai, si annuncia con soddisfazione che è già stato trasmesso un programma realizzato dalla TV tedesca ARD , in cui il Concorso e il lavoro di Norma Galdieri, nel contesto della classe, sono stati presentati oltre i confini nazionali in uno scenario europeo.
 
4lbg_300 
 
 

Bozzetto e Palio realizzato dal Liceo Artistico “Giovagnoli” di Sansepolcro, classe 2A, per il Palio di Lucca 2016

 

 

inghilterra_1_copia_450
 
Di notevole stimolo e arricchimento è stato il soggiorno studio a Bournemouth per gli studenti del Liceo Artistico “Giovagnoli” e dell’Istituto Professionale “Buitoni” che dal 1 al 14 settembre sono stati ospiti presso famiglie nell’omonima città ed hanno frequentato quotidianamente corsi di lingua inglese….
 
L’inglese, pur non essendo la lingua più parlata al mondo, è certamente la più diffusa ed è quella che assolve il compito “lingua franca globale”, pertanto il suo apprendimento è indispensabile sia per il proseguimento degli studi a livello universitario, sia per un futuro lavorativo.

Il soggiorno studio organizzato dalla prof. Annarita Clemente, che ha, assieme alla collega Elvira Barbini, anche accompagnato i 17 studenti coinvolti, ha permesso un notevole miglioramento della competenza dell’ inglese nella scuola di alto livello, quale la Cavendish School of English, attraverso dei corsi caratterizzati da metodologie interattive, in classi internazionali, con professori di madrelingua e con una serrata proposta di lezioni quotidiane.

Contemporaneamente gli studenti hanno potuto vivere un’indimenticabile esperienza di full immersion nella realtà culturale della cittadina di Bournemouth situata nella costa meridionale del paese e vicina a Oxford, Londra e Poole, città tra l’altro da loro visitate nel corso della vacanza studio assieme alle località costiere, ricche di bellezze naturali.
Il comunicare esclusivamente in lingua inglese e immergersi in un contesto differente da quello di origine sono state per gli studenti partecipanti al soggiorno studio solo alcune delle caratteristiche di una straordinaria occasione di crescita. Oltre al potenziamento dello strumento linguistico attraverso corsi mirati secondo i vari livelli di conoscenza, gli allievi hanno acquisito una sempre maggiore autonomia, supportata da un’ ampia prospettiva globale, irrinunciabile oggi, anche mediante gli incontri con coetanei provenienti da vari paesi del mondo e frequentanti gli stessi corsi.
Indubbiamente la partecipazione alla vacanza studio da parte degli allievi coinvolti sta già mostrando notevoli risultati, in una rinnovata motivazione e curiosità nei confronti dello studio in genere e nell’apprendimento della lingua inglese secondo i più innovativi ed efficaci metodi didattici, tra l’altro molti di questi già utilizzati nelle lezioni scolastiche.
Da diversi anni il Liceo artistico “Giovagnoli” e l’Istituto professionale “Buitoni” per l’organizzazione della prof. Clemente, con il supporto delle docenti di lingua inglese, hanno effettuato diversi soggiorni studio in varie località straniere per sviluppare negli studenti un ulteriore possesso della lingua inglese. Fra gli altri si annoverano soggiorni, oltreché in Gran Bretagna, Irlanda, Malta anche negli Stati Uniti: viaggi studio nei quali gli allievi hanno dimostrato maturità, senso di responsabilità e voglia di imparare.

La consapevolezza che lo studio all’estero contribuisca alla crescita e all’impegno personale è sempre stata uno dei fattori determinanti l’ organizzazione dei soggiorni , insieme alla certezza che il possesso delle competenze inerenti la lingua inglese nella molteplicità degli usi e contesti migliori in modo decisivo.

 

Tutti i vincitori di Play Energy Enel

TOSCANA: CONCORSO PLAY ENERGY ENEL, VINCONO SCUOLE DI CHIUSI DELLA VERNA, SANSEPOLCRO E LIVORNO